mercoledì 9 settembre 2009

SU YOUTUBE I NUOVI CORSI D’ITALIANO



Un video carino carino sui nuovi corsi per il prossimo autunno. Uno strumento semplice, immediato, facilmente riconoscibile dall’utenza, il tutto grazie ad una bravissima insegnante dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona che lo ha preparato (a costo zero) con l’aiuto di GoAnimate.

Sembra che l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona cominci finalmente a soccombere all’onda digitale, ha deciso addirittura di aprire la propria pagina su Facebook. Rinnovarsi o morire, in tempi di crisi c’è poco da scherzare, l’offerta linguistica di questo IIC come pretende di sopravvivere senza la visibilità della rete? E allora, quali strategie e tattiche usare per vendere le lezioni di lingua italiana?

Ci provano con questa offerta rinnovata di moduli agili e pratici che comprendono laboratori di teatro, cinema, musica, nonché corsi per il lavoro in azienda, il settore alberghiero, il turismo ed altro ancora. La nuova offerta completerà quella già collaudata dei corsi tradizionali di lingua per tutti i livelli. Tutta l’informazione per i corsi si trova sulla web ufficiale dell’Istituto. Per quanto riguarda Facebook, il muro è stato inaugurato da poco, ma ha già 91 iscritti che stanno aumentando velocemente.

In un mondo così complesso, il social network, YouTube, i motori di ricerca renderanno l’IIC un po’ web 2.0? Riuscirà ad entrare in contatto diretto con i futuri studenti con più efficacia?

Come l’offerta intenda soddisfare le aspettative degli studenti è tutto da capire. Non nascondo una certa perplessità, perché il problema che spesso incontrano gli insegnanti è la difficoltà di conciliare le lezioni in aula con le nuove possibilità didattiche offerte dalla rete. La mancanza di coerenza diventa palese, perché questa nuova iniziativa sembra scontrarsi con le difficoltà di sempre che non fanno sistema, mi riferisco allo spazio che non c’è, all’assenza di computer, di un angolo multimediale pur piccolino. Mi duole dirlo, forse è un po’ antipatico ricordarlo, ma ci aggiungerei gli ottimi insegnanti, anche giovani, purtroppo non preparati specificamente ad affrontare la sperimentazione metodologica generata dalle tecnologie.

Non mi va molto di fare pubblicità a nessuna istituzione in particolare, ma in questo caso mi sembra doveroso parlarne perché conosco il lavoro disinteressato degli amministratori che curano la pagina su Facebook, le belle iniziative intraprese durante l’estate, sacrificando in parte le ferie. Ad esempio un quiz per ogni giorno della settimana: il lunedì grammatica, il martedì vocabolario, ecc. grazie ad uno sforzo a basso costo con l’obiettivo di creare un servizio parallelo, destinato esclusivamente al canale internet.

Sarebbe bello che lo sforzo non sia ricompensato dalla solita distrazione. Non possiamo permettercelo.

P.S. naturalmente aspetto la pioggia di critiche a quello che ho scritto :0)


2 commenti :

Giorgio ha detto...

Ciao Angela!
Devo proprio dirti che - da appassionato e vecchio pioniere del web 2.0 nell'insegnamento dell'italiano LS - e' sempre un piacere leggere il tuo blog. Sei davvero una fucina di idee. Il video che avete realizzato con GoAnimate e' carinissimo! Gia' ti anticipo che tra un paio di settimane, durante il corso gratuito per docenti che ho organizzato nella mia scuola (Edulingua), a te ed alla mia cara amica Antonella Berriolo fischieranno spesso le orecchie. Abbiamo infatti una lezione specifica sulle tecnologie 2.0 e non manchero' di citare i vostri lavori e suggerimenti.
Un caro saluto dalle Marche!

Angela ha detto...

GRAZIE per essere passato dal mio blog :0) Stavo preparando un post in cui segnalavo il vostro blog per un altro argomento, ma quando ho visto il tuo commento l'ho archiviato per scriverne un altro che parlerà del corso di aggiornamento. Mi dispiace per il ritardo. Il video l'ha preparato l'nfaticabile Antonella, che ormai da queste parti è diventata un mito! Alcuni giorni fa abbiamo parlato con Antonella del vostro corso di aggiornamento, ma purtroppo quest'anno non abbiamo tempo per parteciparvi, mannaggia. Le proposte del programma sono complete e innovative, ho passato il link anche ai colleghi di Valencia, oltre a quelli dell'IIC.
Tanti auguri per il corso!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...