mercoledì 6 febbraio 2013

Tredici risorse online per il 2013


Un interessante post di Edudemic segnala le 30 risorse educative web 2.0 che hanno avuto più successo tra gli insegnanti nel 2012, segnalate dal professor R. Scapin.   
Alcune sono già note come Voki o Google Drive, altre meno. Dato che l’elenco è piuttosto lungo e a mio avviso non tutto può risultare utile a un insegnante di lingue straniere,  ho stilato una mia classifica,  in base all’accessibilità e alla facilità d’uso, anche per chi insegna in contesti in cui le ultime risorse tecnologiche – LIM, ecc. – restano una chimera.  
Il mio elenco personale per il 2013 presenta tredici applicazioni, come il numero contenuto nel nuovo anno e in barba ai superstiziosi. Piccole cose utili che viaggiano nella nuvola virtuale o cloud, vale a dire sempre accessibili online.


 


Di seguito commento come utilizzo alcune di queste applicazioni. 



Record mp3, rappresenta una buona occasione per incoraggiare l’autonomia di apprendimento dello studente, infatti gli offre l’opportunità di utilizzarla per registrare le proprie presentazioni o compiti (nei livelli intermedi o avanzati),  oppure brevi frasi (in un livello A1-A2).  
Svantaggio: ulteriore carico di lavoro per l’insegnante? L’abbiamo provato e la correzione non è più faticosa di uno scritto. Basta con segnalare all’alunno in che posizione della registrazione ha fatto l’errore. Lo studente lo cerca e prova a registrare un’altra volta.

- Go Animate, per creare fumetti online, corredato dall’audio, è utilizzabile per proporre brevi e divertenti “pillole” di grammatica. Ma c’è chi ha creato una ricetta di cucina a fumetti.  Purtroppo la versione gratuita è molto limitata.

- Creaza  di nuovo una storiella a fumetti può essere di ulteriore aiuto per un ripasso di argomenti poco intuitivi, ad esempio i pronomi.

- Quizlet  Perfetto per gli studenti più giovani che ormai si siedono malvolentieri davanti a un computer. E vogliono tutto portabile!Serve a creare brevi esercizi tipo carte girevoli con l’audio. Offre anche la possibilità di ripetere l’esercizio con dei giochini come la battaglia spaziale o il rimescolamento e la corrispondenza dei termini. Disponibile come app portabile per iPhone, non ancora per Android, lascia comunque disponibile il codice embed.

- Jing, bella risorsa. Si può rispiegare qualcosa di particolarmente complesso, ad es. i pronomi combinati con i tempi composti? Triste  

Impratichirsi con queste applicazioni web 2.0 non è particolarmente difficile. L’aspetto complicato consiste nell’integrazione delle tante risorse in rete nella normale pratica didattica. Ma proprio perché la nostra proposta glottodidattica diventi sempre più personalizzata è auspicabile che la riflessione linguistica, le tante attività svolte in classe, possano consolidarsi anche grazie all’aiuto collaborativo delle TIC.




5 commenti :

Giorgio ha detto...

Grazie Angela per il bel post.

Angela ha detto...

Grazie per il commento, Giorgio :)

Mayray ha detto...

Thanks for the share. Very informative.

University of Nigeria
http://unn.edu.ng

Fabrizio Ruggeri ha detto...

Grazie Angela per il bel post. Io per le catture dello schermo uso anche http://www.screencast-o-matic.com/, è leggero, facilissimo e in genere funziona molto bene. Un abbraccio :)

Angela ha detto...

Grazie del suggerimento, Fabrizio! Non lo conoscevo, lo provo senz'altro. Tutti i suggerimenti per fare la vita più facile agli stressati prof sono più che benvenuti. Buona estate!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...